sabato 31 dicembre 2011

Fine dell'anno: bilanci e propositi

Visto che Silvia del blog Rumore di fusa mi ha ispirato, ho deciso di fare il punto della situazione per quanto riguarda il mio primo anno come "blogger".
Ho aperto questo blog circa un anno fa (il 17 gennaio, per la precisione) con l'intenzione di condividere le mie esperienze di bibliofilo dilettante, frequentatore di mercatini e ogni tanto (ma non troppo, per non annoiare) di informatico. Purtroppo...


...Il bilancio 2011 è decisamente negativo: pochi lettori, poco interesse e di conseguenza poca partecipazione (è però vero che i pochi che ci sono sono ottimi: questo vale sia per quelli che già conoscevo sia per le nuove conoscenze!). Chiaramente il problema è al mio lato della tastiera: in cosa scrivo, o in come lo scrivo... o forse sono solo antipatico e poco interessante. Boh, se avete qualche idea dite pure :-)
Visto che il tempo a mia disposizione è sempre più scarso (e non ho mai amato parlare da solo) ho accarezzato più volte l'idea di chiudere baracca e burattini e tornare a dedicarmi ad altro. Però non ho il carattere per le decisioni impulsive e non posso neanche dire di non avere ricevuto soddisfazioni dal blog (il mio indirizzo pubblicato su L'Informatore Europeo!), quindi la decisione è rimandata indefinitamente... E a dire la verità ho anche qualche sorpresa su cui sto lavorando per rendere più interessanti le mie visite ai mercatini: il Progetto M.A.M. (Mappatura Automatica Mercatini), ne parlerò più approfonditamente in futuro.

Visto che voglio aderire al gioco "Il tuo blog in 7 post" ecco quelli che considero tra i più significativi o divertenti nel blog. In ordine sparso, visto che non sono proprio stato capace di organizzarli in categorie.

Patente di abilitazione per levatrici bolognesi: Perché è sempre divertente scoprire qualche fatto curioso in un vecchio libro impolverato. Sapevate che nel '700 bisognava fare un test per avere la patente di levatrice?

Vita e morte dell'informazione nell'era digitale: Abbiamo sempre visto la digitalizzazione come un mezzo per preservare le informazioni e la cultura. E se invece stessimo preparando una nuova era oscura per gli studiosi del futuro?

Un rebus dal passato: Ogni tanto capita che i rebus non compaiano solo sulla Settimana Enigmistica, ma su qualche volume vecchio di 400 anni...

Mercatino di Piazzola sul Brenta (PD), Domenica 25/09/2011: Gita fotografica a uno dei mercatini più belli d'Italia.

[LIBRO] L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello: Più che un libro sulla malattia, un libro sulla mente e sulla percezione del mondo. Da leggere!

Dal romanzo all'avventura grafica: Non è detto che la narrativa debba essere sempre cartacea! Esistono piccoli gioielli informatici che non si dovrebbero dimenticare.

Proverbio della settimana: 46-2011: Per ricordarsi che la dignità va prima di tutto!

Auguri di Buon Anno a tutti!
Con una menzione particolare ai "supporter" Silvia di Rumore di fusa e Anna di Annelaneve: senza di voi avrei chiuso tempo fa.