domenica 6 marzo 2011

Book trailer!?

Questa domenica niente mercatino! Come dice la mia ragazza, devo "far riposare il portafoglio", che rimane sempre severamente traumatizzato dopo una visita a Piazzola... comunque, nonostante la semi-forzata inattività, ho trovato qualcosa di cui scrivere: i book trailer!

Fotogrammi tratti da alcuni book trailer
Magari saranno storia vecchia (old news, come dicono gli inglesi) e già conosciuti ai più, ma io non avevo idea della loro esistenza fino a ieri pomeriggio, quando - leggendo un articolo sul futuro rilascio di Star Wars in 3D - ne ho incrociato uno che pubblicizzava un libro di fantascienza...

Un book trailer non è altro che l'equivalente di un trailer cinematografico (ho sentito qualcuno chiamarli anche "provini"), ma per pubblicizzare libri invece che film! La struttura è identica: attori (reali o digitali), effetti speciali, scene ad effetto, breve durata... in effetti la sensazione è quella di trovarsi davanti a un prodotto studiato per convogliare l'impatto visivo/emotivo immediato di un film su di un libro (che normalmente è più... contemplativo).
È interessante notare che il marketing (il quale difficilmente decide a sproposito) per il mondo della carta stampata ritiene necessaria questa invasione di campo. Probabilmente è un indicatore del tipo di strada sulla quale la nostra cultura sta procedendo, e delle necessità che implicite in questa "evoluzione": emozioni semplici e veloci, senza sforzo, fruibilità immediata e capacità di catturare la nostra attenzione già distratta da migliaia di stimoli differenti... evidentemente ora anche la fantasia (necessaria, per godersi un romanzo) ha bisogno di un aiutino visivo per mettersi in moto. Ripensandoci, in fondo questi trailer non sono poi tanto diversi dagli sproloqui a base di tette e delirio che ogni tanto passano in TV per pubblicizzare il libro di Marra... uhm, mala tempora currunt.

Dal trailer del libro "Abramo Lincoln: Cacciatore di Vampiri" ...
Dopo aver visionato un po' di queste anteprime - il tenore delle quali oscilla tra l'assurdamente epico e il trash totale (orgoglio e pregiudizio e zombie, no, NON sto scherzando) - il vecchio detto "non si giudica un libro dalla copertina" mi fa un leggero effetto nostalgia.

Se volete guardarvene qualcuno (a vostro rischio e pericolo, naturalmente), provate a cercare "book trailer" su YouTube, o date una occhiata a questa pagina su Amazon.